NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Critical Fashion, moda etica a Fà la cosa giusta

Critical Fashion, moda etica a Fà la cosa giusta
da in Abbigliamento, Eventi moda, Fashion News, Moda 2010, Moda ecologica
Ultimo aggiornamento:

    Critical Fashion, moda etica a Fà la cosa giusta

    La moda etica ha ormai conquistato tutti. Sempre più infatti il consumatore decide consapevolmente di scegliere dei capi che siano realizzati nel rispetto delle condizioni dei lavoratori, nella salvaguardia dell’ambiente e nell’innovazione tecnologica che sia sempre più eco-sostenibile. Ma se nel resto d’Europa la moda resposanbile è una realtà ben consolidata, in Italia se ne comincia parlare solo ora e sempre in riferimento ai grandi stilisti che aderiscono a iniziative che cadono sempre nel periodo della settimana della moda. Nel nostro paese in realtà il movimento della moda sostenibile è folto e ben organizzato e se ne volete sapere di più vi consiglio di fare un salto a Fà la cosa giusta, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, a Milano dal 12 al 14 marzo, che dedicherà lo spazio Critical Fashion alle iniziative di moda responsabile.

    Critical Fashion, moda etica a Fà la cosa giusta

    Fà la cosa giusta, la fiera dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili, che si terrà a Milano nei padiglioni 1 e 2 di Fiera Milano City dal 12 al 14 marzo, ha deciso di dedicare un vero e proprio salone nel salone alla moda critica: nello spazio Critical Fashion sarà infatti possibile scoprire progetti e prodotti etici, dall’abbigliamento agli accessori, fino all’arredamento della casa.

    Critical Fashion, realizzata da Terre di Mezzo in collaborazione con la Naba di Milano, l’atelier Isola della Moda e il brand Okinawa, ha un semplice scopo: sensibilizzare i consumatori di moda a scegliere prodotti che siano realizzati nel rispetto del territorio, dell’ambiente e dei lavoratori. E chi pensava che la moda etica fosse “fuori moda” dovrà ricredersi: sempre più infatti abiti e accessori realizzati con prodotti naturali e riciclati sono belli da indossare!

    Moltissime le iniziative in calendario, come le mostre Green2greener’s “EcoChic Milan”, dove sarà possibile ammirare 18 modelli realizzati con materiali eco-friendly disegnati da brand celebri come Diane Von Furstenberg e Thakoo, o Giusta Trama, organizzata da Terre di Mezzo e Salamanca Design per raccontare come l’evoluzione nel mondo del tessile in
    direzione della sostenibilità.

    Ci sarà poi il Borgo delle Botteghe, uno spazio espositivo di 600 metri quadrati in cui 20 aziende presenteranno i loro prodotti, tutti all’insegna del tailor made responsabile, e il concorso “Oggi nasco…oggi rinasco!“, organizzata dalla Naba di Milano, che vedrà gli studenti dell’accademia gareggiare nella realizzazione di abiti e accessori che rispecchino la storia e i legami del loro creatore con il proprio contesto sociale e ambientale per aggiudicarsi 4 borse di studio.

    Due le sfilate che non potete perdervi: il 12 marzo alle 19 ci sarà Dressed Up: Re_PUBLIC FASHION, organizzata da Isola della Moda per presentare le collezioni p/e 2010 e le anticipazioni del prossimo autunno-inverno, mentre il 13 marzo alle 18 toccherà ad Altromercato, che con la sfilata Equo-à-Porter presenterà un fashion-performance che racconta la moda equa e solidale.

    577

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbigliamentoEventi modaFashion NewsModa 2010Moda ecologica
    PIÙ POPOLARI