Natale 2016

Come abbinare gli abiti vintage per un look sempre di moda [FOTO]

Come abbinare gli abiti vintage per un look sempre di moda [FOTO]
da in Abbigliamento, Abbinamenti, Abbinamenti moda, Abiti, Vintage
Ultimo aggiornamento:

    Come abbinare gli abiti vintage per avere un look ricercato ma sempre alla moda? La risposta non è semplice perchè il gusto personale svolge un ruolo fondamentale nei nostri look. Tuttavia la regola principale resta sempre “non esagerare”! Quando si parla di look vintage si crede sempre che tutto possa andare bene e senza specifiche regole, ma non è vero! Questo si può fare solo ad Halloween e a Carnevale! Vediamo qualche consiglio per abbinare gli abiti vintage senza rischiare di essere ridicole o eccessivamente retrò. Lo stile prima di tutto!

    Come scegliere gli abiti vintage
    look vintage consigli
    Gli abiti vintage, come tutti gli abiti che si trovano nei negozi, devono essere provati e guardati con molta attenzione perchè potrebbero avere difetti o essere rovinati. Se vi piacciono le stampe vintage potete puntare su capi di questo tipo, con stampe geometriche o optical per un vintage anni ’70, oppure scegliere un classico tubino nero o un jeans a zampa per fare un tuffo negli anni ’60. Scegliete invece i fiori se volete ancora andare indietro nel tempo e finire direttamente negli anni ’50. Il vintage può essere originale, e rintracciato nei tanti mercatini o negozietti dedicati, oppure può essere reinventato, mescolando le tante proposte di stilisti che mixano sapientemente tagli e fantasie retrò con tonalità e modo di indossare i capi contemporaneo. Anche una t-shirt bianca, abbinata ad un pantalone a zampa, riproposto continuamente sulle passerelle, può trasformarci in perfette icone di stile come Brigitte Bardot, o come Audrey Hepburn se invece optiamo per il più classico dei tubini neri.

    Abiti Vintage e scarpe
    look scarpe
    Se acquistate delle scarpe vintage sarebbe bene non abbinarle ad abiti palesemente retrò. Meglio fare un po’ di mix and match in modo da avere qualcosa di vintage ma anche qualcosa di moderno o magari di casual. Le scarpe vintage saranno perfette con capi casual o con un tubino ad esempio. Del resto il vintage funziona solo se abbinato nel modo giusto. La scarpa poi, in quanto accessorio, può essere proposta anche in modo contrastante rispetto al resto dell’outfit, creando così un gioco divertente fra futuro e passato.

    Via libera quindi alle classiche decolletes con tacco medio, largo e in tinta unita oppure alle zeppe, magari in versione espadrillas per l’estate.

    Abiti Vintage e borse
    look vintage borse
    Le borse vintage al contrario degli abiti un po’ più difficili da azzeccare, vanno sempre bene, ma d’altronde per le borse c’è una maggiore libertà. Se riuscite a trovare una borsa griffata vintage ad un prezzo abbordabile non fatevela sfuggire! Questa borsa la potrete indossare praticamente sempre e lasciarla in eredità a figlie o nipotine! Le Chanel vintage, ad esempio, sono un’istituzione e trovarle non è impossibile: girando per mercatini vi sarà di certo capitato di imbattervi nelle mini tracolline con catena nella classica variante nera trapuntata, una vera chicca! Ma le borse vintage vanno bene anche se non firmate: l’importante è che siano retrò nella forma, magari mediamente grande, e anche nel colore, solitamente base come blu, nero e marrone. Abbinarle sarà un gioco da ragazze, sopratutto per i look da giorno: jeans e giacca o meglio ancora, abitino con coprispalla, e il gioco è fatto!

    Abiti Vintage e accessori
    look vintage gioielli
    Se parliamo di collane o orecchini o ancora bracciali vintage il discorso rimane più o meno simile a quello delle borse: sono sempre molto alla moda ed anche questi potete abbinarli con più libertà ma senza mai esagerare. Collane e orecchini vintage sono solitamente molto colorati, a meno che non optiate per le perle o per le pietre dure, che rimangono più classiche. C’è da dire che i gioielli vintage hanno dimensioni solitamente grandi, per cui segnatevi questa regola facile facile da qualche parte: se scegliete collana vintage dalle dimensioni per così dire “importanti”, rinunciate ad indossare i bracciali; se scegliete un paio di occhiali vintage e glam magari limitatevi con gli accessori e puntate su qualcosa di poco vistoso o non troppo grande. Gli occhiali da sole retrò infatti sono solitamente oversize, per cui attenzione a sceglierli in modo che siano sempre in linea con la forma del viso, per non rischiare l’effetto Sandra Mondaini…per gli occhiali da vista invece c’è solo l’imbarazzo della scelta! Sdoganati da Arisa, i mega occhialoni con montature super in vista, hanno fatto dimenticare i vecchi occhiali fatti solo di lenti. La montatura infati ha assunto un ruolo fondamentale ed è diventato un accessorio principale nel look di ogni giorno.

    Bene amiche, adesso avete tutte le indicazioni utili per scegliere il vostro look vintage, cosa spettate? Correte a fare shopping per mercatini o negozietti!

    Ti potrebbero interessare:
    Abbigliamento vintage: i capi più fashion
    Moda anni 60: immagini e capi ancora attuali
    Moda anni 70: stili e foto dei capi più cool
    Moda anni 80: immagini e stili per essere sempre cool

    1056

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbigliamentoAbbinamentiAbbinamenti modaAbitiVintage

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI