Natale 2016

Collezione Zara: i colori da abbinare per ogni occasione

Collezione Zara: i colori da abbinare per ogni occasione
da in Abbigliamento, Abbinamenti, Colori di Moda, Primo Piano, Shopping, Zara Collezione, tendenze inverno 2011, Zara collezione 2010
Ultimo aggiornamento:

    Ogni nuova stagione tutte le fashioniste si trovano davanti al proprio guardaroba con aria perplessa. Le mode cambiano e nonostante gli armadi trabocchino di vestiti, top, maglioni, tutte almeno una volta si trovano davanti alla sgradevole sensazione di non avere niente da mettere, e all’improvviso e irresistibile impulso di andare per le vie principali a folleggiare per negozi. La colpa è dei designer, che collezione dopo collezione propongono stili diversi, idee diverse e ispirazioni tutte nuove così da far sembrare i nostri vecchi, cari vestiti roba adatta alle nostre nonne ma senza il valore aggiunto del sapore vintage che tanto piace alle trend setter.

    Un dramma, specie ad inizio stagione, quando i vestiti di qualche settimana prima diventano inutilizzabili, un po’ per la temperatura che cambia un po’ per la noia che sopravviene, e l’esigenza di abiti nuovi diventa davvero incalzante. La cosa, già di per sé fastidiosa, diventa davvero un incubo per tutte quelle che non possono proprio permettersi una tuta in pelle di Hermés o il nuovissimo cappotto di Valentino a meno che non abbiano intenzione di ipotecare casa. E allora?

    Per fortuna abbiamo i nostri alleati low cost che sempre più prendono piede nelle città del mondo proprio grazie ai capi sempre alla moda e a prezzi accessibili. Prendiamo Zara ad esempio, il colosso spagnolo caratterizzato da un’offerta che varia in continuazione, diciamo di mese in mese se non di più, e che comprende tutti i must di stagione, i diktat lanciati dagli stilisti affermati e un’ampia scelta di tonalità. Insomma che vi serva una rinfrescata al guardaroba o che siate colpite da shopping compulsivo o anche da un semplice capriccio, Zara rappresenta la soluzione ideale per chi ama cambiare stile velocemente, avere una assortimento di cambi degno di un negozio e non rischiare di dover dormire sotto ad un ponte a causa di shopping eccessivo.

    Quest’anno ad ogni stile corrisponde un colore, o magari diciamo una palette di colori affini da abbinare e mixare insieme, per cui scegliendo lo stile da adottare vi voterete anche ad una particolare tonalità, ma guardiamo insieme, proprio approfittando dell’abbondanza di proposte di Zara cosa scegliere dall’immenso guardaroba del colosso spagnolo e in che tonalità.

  • Militare

    giacca militare velluto verde
    Lo stile militare è un evergreen: non può mancare nel nostro guardaroba un capo in questo stile!

    Ce l’ha regalato Balmain, con la sua geniale giacca piena di decorazioni militaresche, e l’ha confermato quasi tutto il mondo della moda durante l’estate appena passata, e il trend continuerà anche per tutto il 2011, quindi se siete a corto di giacchette da generale, correte immediatamente ai ripari.

    Il colore di rigore è chiaramente il verde, ma da Zara esistono delle interessanti varianti, da abbinare o alternare a seconda del gusto. A parte il verde quindi, tra gli scaffali delle boutique del brand troverete trench beige, giacche blu – da vero marinaretto- abiti chemisier color biscotto (ma anche verdone, se doveste amare il tor sur ton) e cappotti caramello con vistosi bottoni dorati.

  • Collegiale

    cappotto cappuccio colleggiale
    Lo stile collegiale per essere eleganti ma sbarazzine!

    L’ha detto Proenza Schouler , ma molti altri brand ne hanno fatto la propria bandiera. Lo stile da collegiale sta lentamente affermandosi come trend di stagione, e allora, Zara che fa? Propone fiumi di grigio (uno dei colori moda dell’anno in effetti) per i cappotti -anche quelli in maglia, con gli alamari- per gli abiti, per le gonne, da mescolare con tanto tanto blu, per le camicie, i maglioni ma soprattutto le gonne larghe, da scolaretta, oppure in alternativa con i romantici vestiti fantasia –sui toni del blu anche questi, ma anche del cammello (altra tinta tormentone)- pieni di fiori oppure a scacchi.

  • Anni ’70

    gilet montone anni settanta
    Il montone, in stile retrò, è davvero molto glamour!

    Tutti ne parlano, è sicuramente la tendenza di riferimento per quest’anno, e durerà, c’è da scommetterci anche in futuro. Tutte le modaiole che si rispettino sono chiamate a fare un tuffo indietro nel passato, e a posizionarsi a cavallo degli anni ’60 e ’70 quando la moda proponeva ampi pantaloni a vita alta o magari in vellutino a coste, gonne lunghe e svasate, camicie accollate con magari con maxifiocchi, gonne di pelle, romantiche cappe, maglioni tricot, pellicce (sintetiche) e gilet di pelo come abbiamo visto da Chloé, o anche da MaxMara. E c’è un solo colore ad essere il vero grande protagonista di stagione, il cammello, da usare per un total look o da abbinare a mille tonalità di marrone, dal cuoio al testa di moro, al beige o massimo al panna.

    tubino nero zara
    Il nero è intramontabile: come rinunciare al classico tubino?

    Non c’è in tutto questo un grande assente? Il nero, si il nero, il protagonista indiscusso dei guardaroba invernali, c’è ovviamento, come potrebbe essere altrimenti, ma rimane accessorio e non essenziale, tocca qualche capo basico ma non dominerà la stagione, almeno non quella di Zara.

  • 998

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbigliamentoAbbinamentiColori di ModaPrimo PianoShoppingZara Collezionetendenze inverno 2011Zara collezione 2010

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI