Coccinelle, torna la Goodie bag per Haiti

da , il

    goodiebag coccinelle

    Sempre in prima linea quando si tratta di sostenere cause benefiche Coccinelle, l’azienda italiana che produce borse, scarpe e accessori amata da tutte le fashioniste è ancora una volta pronta a schierarsi a favore di un progetto importante. In passato ha contribuito con impegno alla ricostruzione di Haiti, partecipando alla costruzione di una casa dedicata ai bimbi disabili, la “Casa dei piccoli angeli” e allo stesso tempo cercando di restituire la dignità di un futuro meno incerto ad una popolazione distrutta insegnando delle professioni con il progetto “Francisville la casa dei mestieri”.

    Ancora una volta Coccinelle torna ad Haiti, per sostenere un ‘altra iniziativa e aiutare così l’isola messa in ginocchio dal violento terremoto.

    Il luxury brand è pronto a partecipare a “Maternità Sicura”, un’iniziativa che, coinvolgendo anche ostetriche e pediatri italiani che parteciperanno a titolo volontario, assiste le donne in età fertile per ridurre il tasso di trasmissione delle malattie dalla mamma al feto, in particolare l’HIV sempre più diffuso, e diminuire così se possibile il numero delle morti. Sarà la it bag di Coccinelle, la sua famosa Goodie bag a contribuire alla causa di Haiti. Con la Goodie bag infatti Coccinelle conta di raccogliere fondi e conquistare ancora più clienti sedotte dal drappeggio della borsa realizzata in diversi materiali, in pelle lucida, in camoscio e in tessuto hi-tech, e proposta in numerose colorazioni, dal rosso, al moka, al brandy all’indaco, o resa ancora più preziosa dalle tonalità platino e argento. Cosa c’è di meglio di un po’ di sano shopping a fin di bene?

    Dolcetto o scherzetto?