Christian Dior: la collezione Cruise sfila a Shanghai

da , il

    Dopo Chanel anche Christian Dior ha presentato la sua collezione Cruise, ma lo ha fatto a Shanghai. Galliano subisce indubbiamente il fascino dei favolosi sixties, che nella versione moderna, quella messa in passerella dal magistrale John Galliano, si condisce di quel “je ne sais pas quoi” che rende tanto speciale la Francia e il suo tocco chic. Poteva d’altronde far sfilare ispirazioni d’oriente proprio a Shanghai? Giammai il designer si sarebbe piegato ad una release tanto banale, e infatti eccolo qui, tutto pizzi e femminilità europea.

    E’ il know how dell’alta sartoria applicata ad una collezione Resort quella che sfila in una passerella che non si fa mancare niente, ma proprio niente, di quanto più lezioso e delizioso si possa immaginare.

    Colori zuccherosi rubati ai bon bon, dove è il rosa a farla da padrone, ma accompagnato da turchesi e caldi arancioni e ancora dai lavanda e dai verde menta, pizzi, merletti, lunghi abiti spumosi e voluminosi grazie a strati di tulle ed organza, tubini leziosi con gonne a balze, e look maschili riadattati per sentirsi chic e femminili.

    Tutto questo è andato in scena a Shanghai di fronte ad un pubblico estasiato di ben 500 ospiti tra cui non potevano assolutamente mancare due dei bellissimi volti della maison, quello della statuaria Charlize Theron, e quello della conturbante attrice Marion Cotillard, protagonista della mini-storia a puntate che presenta al mondo la lady Dior, di cui è stato mostrato proprio in occasione della sfilata un assaggio dell’ultimo capitolo, il cortometraggio girato dal geniale David Lynch per il lancio di Lady Blue Shangai.

    Foto:www.redcarpet-fashionawards.com

    www.fabsugar.com

    Dolcetto o scherzetto?