Christian Dior: anche Sarah Burton tra le possibili candidate

da , il

    mcqueen preview ai 2011 2012 knucle

    Continua la saga che vede al centro la maison Christian Dior e il suo futuro direttore creativo. In queste settimane soni stati fatti tantissimi nomi, tutti meritevoli di prendere il posto di John Galliano, licenziato in tronco dalla maison del gruppo francese Lvmh dopo le accuse di razzismo e antisemitismo. In pole position sembrerebbe esserci al momento l’italiano Riccardo Tisci, direttore creativo di Givenchy, ma in questi giorni è spuntato anche il nome di Sarah Burton. Tutto si giocherebbe sull’abito di Kate Middleton, che secondo i rumours potrebbe essere disegnato proprio dal direttore creativo di Alexander McQueen.

    Da quando Christian Dior ha licenziato John Galliano dopo le accuse di razzismo e antisemitismo la moda, soprattutto quella francese, sembra vivere un vero e proprio terremoto. Sono stati infatti molti altri i nomi celebri che hanno lasciato le maison che hanno rilanciato con le proprie collezioni, in primis Christophe Decarnin che è stato allontanato dalla maison Balmain dopo un periodo di forte depressione.

    L’affaire Galliano-Dior continua a tenere banco sui giornali che si occupano di moda. Si fanno moltissimi nomi, tra cui spunta tra i favoriti quello di Riccardo Tisci, ora direttore creativo di Givenchy. Ma secondo quanto affermato dalla LVMH, il gruppo che possiede la Christian Dior, sembra non esserci nessuna fretta di sostituire Galliano con un nuovo stilista.

    In questi giorni è spuntato un nuovo nome, quasi inaspettato: stiamo parlando di Sarah Burton, direttore creativo di Alexander McQueen, che è entrata ultimamente nella rosa di possibili candidati. Tutto, secondo indiscrezioni, si deciderebbe dopo il matrimonio reale tra il principe William e Kate Middleton. Come mai? Perché la Burton è tra le stilista date come favorite a firmare l’abito nuziale della futura sposa e il clamore suscitato dal suo abito potrebbe convincere la proprietà a chiamare proprio lei. Voi che ne pensate? La vedreste bene al posto di Galliano? E che ne sarebbe di Alexander McQueen senza il braccio destro dello stilista scomparso?