Charli Howard, la modella curvy di Desigual, dice no a Photoshop

Desigual lancia la campagna pubblicitaria per la Primavera/Estate 2017 con la modella curvy Charli Howard, la sua particolarità? È una campagna Photoshop-free che celebra la bellezza femminile a prescindere dalle misure e dalle imperfezioni: tutte le foto e i dettagli della nuova campagna pubblicitaria Desigual

da , il

    Charli Howard, la modella curvy di Desigual, dice no a Photoshop. La rivoluzione nel mondo della moda continua, sono sempre più numerose le modelle taglie forti scelte per le campagne pubblicitarie dalle griffe più amate, a dimostrazione che forse i canoni della bellezza moderna stanno davvero cambiando. Anche Desigual si unisce alla schiera di griffe pronte a valorizzare le donne dal fisico più morbido, ecco arrivare infatti le foto della campagna pubblicitaria per la linea di costumi da bagno e abbigliamento Primavera/Estate 2017, con slogan “un’estate senza complessi”.

    Charli Howard è la modella curvy scelta da Desigual per il lancio della sua linea di costumi da bango 2017 Photoshop-free, e il brand ha già condiviso orgogliosamente le immagini dell’adv sui suoi profili social, da Facebook a Instagram. Non si tratta di una campagna di costumi da bagno per taglie forti però, ma di una celebrazione della donna moderna e reale con le sue bellissime forme generose e le sue imperfezioni che un sorriso può far scomparire.

    Così, se in Francia le modelle troppo magre sono vietate per legge, ecco un altro passo nella giusta direzione per portare avanti una rivoluzione nel mondo della moda che non può che avere effetti positivi. Ed è tutta incentrata sulla positività la campagna della collezione 2017 Desigual, ogni scatto pubblicato su Instagram è infatti accompagnato da una didascalia dal messaggio preciso: la bellezza non ha standard ed è molto più espressiva quando è naturale. Charli Howard ha un passato di disturbi alimentari alle spalle, tra l’altro, che ha documentato sul suo profilo ufficiale, esortando le altre donne a imparare ad amarsi per quello che sono, a prescindere da inestetismi e misure fuori dagli standard dell’alta moda.

    Accanto a questo scatto con un bikini Desigual, si legge: “Penso che ogni donna sia una donna reale. A chi importa che sia bassa, alta, magra, grassa, atletica, eterosessuale o gay? Ognuna di noi è meravigliosa”.

    E su questo scatto orgoglioso e ovviamente privo di ritocchi aggiunge: “La bellezza non esiste soltato in taglia zero e la diversità è la chiave per cambiare le cose”.

    E ancora: “Tutte noi abbiamo insicurezze e piccoli difetti, ma sono proprio le cose che ci rendono uniche e speciali”.

    Noi non possiamo che essere d’accordo, voi cosa ne pensate?