Browns: la moda che conta per una collezione celebrativa

da , il

    Nella fantasia da dipendente da shopping di ogni fashion addicted che si rispetti una manciata di nomi della moda così importanti possono letteralmente mandare in tilt ogni capacità di intendere e di volere, e mettere a rischio i risparmi delle vacanze, specie se ai nomi più interessanti della moda sono legate delle limited edition, specie poi se queste limited edition sono state realizzate per qualche motivazione speciale come il compleanno di Browns. Browns, uno degli storici mall della moda inglesi infatti ha di recente spento quaranta candeline, a significare quarant’anni di attività come prestigioso contenitore di moda e lusso, e per festeggiare il magazzino situato in South Molton Street ha chiamato a raccolta alcuni degli straordinari designers dell’attuale sistema moda per una speciale collezione celebrativa.

    Si chiama “Future Collectibles” e ha coinvolto nella sua realizzazione stilisti del calibro di Dior, Burberry Prosum, Sonia Rikyel- che proprio con Browns ha debuttato in Inghilterra- Marni, Balenciaga Chrome Hearts, Globetrotter, Alexander McQueen, Nicholas Kirkwood (e si, per quest’occasione lo shoe designer ha realizzato le famose scarpe che Sarah Jessica Parker indossa praticamente in ogni occasione mondana) Moncler, Raf Simons e Rick Owens.

    Se poi una capsule collection firmata dai maggiori designers del panorama internazionale non dovesse bastare a catturare la vostra attenzione, Browns ce l’ha messa proprio tutta per soddisfare i palati più fini. Per pubblicizzare l’evento irripetibile infatti ha chiamato 40 “ambasciatori” quaranta personalità di spicco del mondo della moda compresi stilisti e top model che hanno prestato la propria immagine a beneficio dell’obiettivo di Paolo Roversi, per raccontare i 40 anni di Browns.

    Foto:www.telegraph.co.uk