Balmain, sfilata primavera estate 2011

da , il

    Oggi vi presentiamo la sfilata di Balmain che è stata una delle più attese della Paris Fashion week, devo dire che anche io la aspettavo con impazienza, dato il successo delle ultime due stagioni ero curiosa di sapere cosa si sarebbe “inventato” Christophe Decarnin per la primavera estate 2011. La nuova collezione Balmain è interessante, e se vi piace lo stile rock/punk, sportivo in cui sembra tutto messo li quasi per caso, allora la adorerete anche voi!

    Per Christophe Decarnin trend che vince non si cambia ed infatti continua il percorso intrapreso nelle stagioni passate, lo stile è chic ma trasandato solo che abbiamo l’assenza dello stile militare e del barocco, che un po’ avevano stufato e che comunque poco di prestano alla bella stagione secondo me.

    Balmain porta in scena una donna sicura di se, che ama la moda ma che non ha problemi ad indossare pantaloni sdruciti, gonne sfranciate e calze a rete bucate, spille da balia per “mettere le pezze” qua e là, insomma è chiara l’impronta di Madonna e di Versace, che viene però egregiamente mixata a giubbini in pelle borchiati, pantaloni a tre quarti e rigorosamente a vita bassa.

    Abbiamo t-shirt macchiate a sangue rosso, capi in denim che sembrano essere tornati dall’inferno e ancora maglie-strofinaccio con la bandiera americana ricucita sopra, le ragazze Balmain sfrecciano libere e felici su stivaletti stringati e décolletée appuntite, sexy quanto basta per diventare irresistibili!