Angelina Jolie veste Jenny Packham ai SAG Awards 2012, foto della diva

Angelina Jolie e Brad Pitt ai Sag Awards 2012

I rumors la volevano incinta di un altro figlio, un bambino che sarebbe andato ad unirsi alla tribù di figli avuti e adottati con il compagno Brad Pitt, ma nelle foto del suo red carpet agli annuali SAG Awards 2012 ho visto una Angelina Jolie elegantissima ed impeccabile ma sempre più magra, decisamente troppo. Se c’era qualcosa che rendeva Angelina Jolie splendida era proprio il suo fisico perfetto che, probabilmente a causa di problemi personali legati alla prematura scomparsa della mamma, è sfiorito e nonostante l’attrice indossi sempre degli abiti da sera splendidi la sua eccessiva magrezza mette sempre in secondo piano il suo look che, in questo caso, era firmato Jenny Packham.

Jenny Packham non è una designer particolarmente nota in Italia anche se, negli ultimi mesi, vi abbiamo mostrato diversi look di celebrity con indosso degli abiti realizzati da questa stilista americana, sempre più amata dalle attrici internazionali. Tra le fan delle creazioni di Jenny Packham c’è Kate Middleton, la duchessa di Cambridge, per non parlare della giovane attrice americana Lea Michele, davvero divina nei suoi outfit sul tappeto rosso.

Angelina Jolie in Jenny Packham

Anche Angelina Jolie ama molto la moda chic di Jenny Packham e l’abito da sera scelto per i SAG Awards era davvero splendido, semplice ma d’effetto, realizzato in un tessuto ad effetto metallizzato. Dopo averla ammirata in un abito bianco con dettagli rossi firmato Versace ai Golden Globes 2012 vederla ritornare ad un look total black, il colore che Angelina ha sempre amato indossare, fa davvero effetto.

Come avrete intuito, l’unica pecca del look è proprio l’eccessiva magrezza di Angelina Jolie. Chissà, se le voci di una gravidanza si rivelassero veritiere magari l’attrice potrebbe rimettere su qualche chiletto e non sarebbe affatto un male per lei. E voi cosa ne dite di Angelina Jolie e del suo ultimo look?

Segui Pour Femme

Lunedì 30/01/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Scopri PourFemme
torna su