Alice in wonderland: nel mondo della moda è già mania

da , il

    Scarpe Kiwood Alice nel paese delle meraviglie

    Il mondo intero ne aspetta da tempo l’uscita e ormai manca poco, anzi pochissimo per poter ammirare l’ultimo prodotto della genialità creativa di Tim Burton: Alice nel Paese delle Meraviglie.

    Il film prodotto dalla Disney promette di essere uno sbanca-botteghino, basti pensare al cast stellare tra cui troneggia Johnny Depp, sovrano incontrastato delle pellicole di Burton, senza contare poi gli effetti speciali e l’uso del 3D. Il film,di certo uno degli eventi dell’anno, ha tutte le carte in regola per diventare icona di stile per la prossima stagione e già molti nomi noti della fashion industry ne sono rimasti affascinati.

    A dire il vero già in tempi non sospetti, nel 2003, una delle più note fotografe di moda, Annie Leibovitz, si era fatta affascinare dalla favola di Lewis Carroll tanto da realizzare un servizio di moda coinvolgendo alcuni degli stilisti più importanti del mondo, ve lo ricordate? Tom Ford vestiva i panni del Bianconiglio e Galliano era la regina di cuori in persona.

    Oggi che la Alice-mania dilaga già molti stilisti hanno dedicato al racconto alcune delle loro creazioni. Prima fra tutte Stella McCartney che in collaborazione con la Disney lancerà una linea di gioielli, in particolare bracciali e collane con ciondoli in plexiglas e dettagli di Swarovski ispirati ai simboli della favola, e anche la collezione primavera-estate 2010 di Svarovski omaggia le meraviglie del paese di Alice. Ancora gioielli, ma questa volta firmati dal designer Tom Binns, che si è lasciato ispirare dal Cappellaio Matto, riportano tazzine, piattini e teiere mentre Paul&Joe hanno creato una linea di make up il cui packaging riprende scene della famosa fiaba . Accenni leziosi, colori pastello, linee ad impero, ricami romantici, tagli asimmetrici e qualche tocco di follia degni di una novella Alice investiranno sicuramente la moda primaverile, almeno quella di Sue Wong presto in vendita nelle più grandi boutique del mondo.

    Ma non sono solo i designers ad omaggiare Tim Burton, le vetrine dei più importanti store della moda infatti, da Bergdorf Goodman al parigino Printemps Haussmann, che ha commissionato ad alcuni stilisti tra cui Nicholas Kirkwood, Maison Martin Margiela, Ann Demeulemeester e Chloé pezzi unici Alice’s inspired, sono già pronti ad accompagnare per mano i clienti nel Paese delle Merviglie.

    Foto: www.style.com

    Dolcetto o scherzetto?