Alexis Mabille: haute couture Parigi primavera-estate 2011

Alexis Mabille: haute couture Parigi primavera-estate 2011
da in Abbigliamento, Haute Couture, Paris Fashion Week, Primavera 2011, Primo Piano, Sfilate, Estate 2011
Ultimo aggiornamento:

    Alexis Mabille ha aperto ieri a Parigi la settimana della haute couture, e già ci si chiede se sarà all’altezza della competizione con la moda milanese che sfilerà tra pochi giorni. Le creazioni di Alexis Mabille sono da sempre modello di alta classe e stile assoluto. Pare che lui abbia scoperto la sua passione per la moda molto giovane: grande era il suo amore per i vestiti, i gioielli antichi nei musei che visitava da bambino. Di lì a unirsi al team di Christian Dior ne è passata di acqua sotto i ponti, ma grazie a questa e ad altre collaborazioni che lo hanno forgiato, nel 2005 ha dato vita alla sua casa di moda.

    Con il debutto in prima fila di Emmanuelle Alt, nuovo direttore di Vogue Paris, la prima giornata della festa dell’Haute Couture parigina ha avuto come protagonisti Alexis Mabille, Christian Dior e Giorgio Armani che ha portato alta la bandiera del made in Italy. Altri grandi nomi sfileranno nei prossimi giorni come già vi abbiamo preannunciato.

    La particolarità per la linea di Mabille è che ogni outfit ha sfilato in bianco e poi è stato riproposto in una seconda versione colorata. Il primo abito lungo fino ad accarezzare il pavimento in un bianco purissimo è stato subito dopo presentato in blu notte: il filo conduttore della sua sfilata è stato dunque l’effetto di un’armoniosa contrapposizione, l’oscurità contro le tenebre, riproposta per ogni modello.

    Un lungo abito asimmetrico sfila prima in bianco e dopo in verde e ancora un elegante tailleur bianco vede la cui giacca ripresa in blu e abbinata a pantaloni a fantasia molto particolari. Abiti principeschi dai tratti regali si muovono con grazia giocando sull’incontro tra i riflessi candidi dei tessuti in bianco e le fantasie primavera riproposte su minidress e lunghi abiti asimmetrici con particolari fiorati, per arrivare agli effetti d’impatto nella riproposizione di modelli in bianco nella successiva fantasia in un rosso brillante, per concludere sul classico nero celebrato in ampie gonne classicheggianti e giochi di veli scuri su toni di colore intensi.

    Un’eleganza unica e ricercata, sicuramente senza tempo.

    424

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbigliamentoHaute CoutureParis Fashion WeekPrimavera 2011Primo PianoSfilateEstate 2011

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI