Alexander McQueen: la collezione A/I 2011-2012 alla Paris Fashion Week

Alexander McQueen: la collezione A/I 2011-2012 alla Paris Fashion Week

    La settimana della moda di Parigi per le collezioni autunno/inverno 2011-2012 è stata il banco di prova per la Alexander McQueen dopo la morte del suo fondatore. Dopo una prima prova con la collezione primavera-estate 2011 Sarah Burton, nuovo direttore creativo della maison, ha cercato ancora una volta di restare abbastanza legata allo stile e alle caratteristiche della moda visionaria di Alexander McQueen, seppur ripulendola e amalgamandola con una femminilità che aveva già dimostrato con la collezione precedente.

    Quale futuro per Alexander McQueen? La maison orfana da ormai un anno del suo fondatore è ora diretta dal suo braccio destro Sarah Burton, che ha cercato di mantenere vivo lo stile visionario ed eclettico di questo designer strabiliante, che in questi ultimi anni ci ha abituato a show davvero spettacolari, come l’ultimo che l’ha visto protagonista con la collezione primavera/estate 2010 dedicato al mondo di Atlantide.

    Se la collezione primavera/estate 2011 era forse riuscita a tenere un po’ viva la cifra stilista del brand, con l’autunno/inverno 2011-2012 ho paura che forse restare ancorati alla visione estremamente personale che Lee McQueen aveva della moda sarà forse più difficile.

    La Burton ci propone un defilé sì spettacolare, dedicato a una regina dei ghiacci che indossa abiti decorati da pelliccia e long dress dalle forme avveniristiche (a proposito, sembra che l’abito di Kate Middleton sarà proprio di Alexander McQueen), ma sembra allontanarsi un po’ dallo stile del suo maestro.

    Silhouette estremamante femminili, che allo stesso amano osare, come gli abiti decorati da fibbie di pelle vagamente fetish o da frange chilometriche, saranno i must della prossima stagione. In attesa di scoprire che cosa riserva il futuro per questa maison.

    319

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI