Alexander McQueen: a maggio un libro ne racconterà la storia

da , il

    libro McQueen

    C’era da aspettarselo, e in effetti è giusto che tutti, anche chi si troverà ad affrontare la storia del costume tra qualche anno non si perda uno dei designer più creativi che la moda abbia mai avuto. E quale mezzo migliore per fermare lo stilista nella storia – oltre ovviamente alle sue splendide creazioni- se non un libro, che ne possa immortalare definitivamente il curriculum e soprattutto la geniale creatività?

    Esce il 7 maggio e c’è da scommetterci, non è altro che il primo di una lunga serie di libri commemorativi dedicati ad Alexander McQueen, lo stilista che si è tolto la vita impiccandosi nel suo appartamento lo scorso febbraio. Il libro si intitola “Alexander McQueen, genius of a generation” e con le sue 128 pagine (solo?) proverà a raccontare i momenti più salienti della vita stilistica e non solo del grande designer inglese, dai momenti più teneri della sua infanzia quando sembra che Lee McQueen imbrattasse le mura di casa nel tentativo di esprimere al sua vena creativa, agli ultimi giorni, quelli della depressione ma anche quelli caratterizzati dall’estro e dalla genialità, quando McQueen preparava la sua collezione destinata al prossimo autunno.

    Il libro contiene anche più di 120 immagini su cui pesa l’onere di raccontare non una vita qualsiasi, ma quella di un grande genio. Come dicevamo questo libro lascia presagire che presto ne arriveranno altri, magari più esaustivi, magari di quelli belli, artistici, non solo da leggere e consumare, ma da conservare, e guardare e sfogliare a caccia di qualche opera che non sembra affatto esagerato, considerato che si parla di McQueen, definire d’arte.

    Dolcetto o scherzetto?