Alberta Ferretti sfilata Primavera/Estate 2013 [FOTO]

Alberta Ferretti sfilata Primavera/Estate 2013 [FOTO]
da in Alberta Ferretti, Milano Moda Donna, Moda Primavera/Estate 2013, Sfilate
Ultimo aggiornamento:


    Tra scrosci d’acqua e tintinnii delicati, nel buio più totale, si infrangono delle onde blu notte che fanno partire delle bollicine d’acqua… inizia così la sfilata di Alberta Ferretti per la Primavera/Estate 2013, sulle passerelle del Milano Moda Donna. Alberta Ferretti ci porta le profondità marine dal nero profondo si accendono delle luci blu e sembra davvero di essere sott’acqua, partono i violini ed esce anche la prima modella. Una sfilata che ci tiene con il fiato sospeso. Eleganza, delicatezza e un po’ di mistero, gli ingredienti che nella vita di noi donne non dovrebbero mai mancare e che troviamo nel fashion show di Alberta Ferretti!

    La sfilata si apre con un tubino beige chiaro fatto di frange e tulle e con le maniche gioiello, si prosegue con queste tonalità chiare e soffuse, gli abiti sono romantici e preziosi, le linee dritte accompagnano le curve lasciando anche intravedere la pelle nuda. Si procede con la serie in chiffon trasparente, pantaloni e t-shirt con ricami preziosi che sembrano alghe appoggiate sul corpo, maniche morbide in pizzo floreale con i bordini rotondeggianti.

    Tra i capi più belli della collezione abbiamo i vestiti in organza morbidissima e trasparente su cui troviamo dei ricami in pizzo, foglie e fiori, che creano un bellissimo contrasto sulla pelle nuda, sembrano quasi dipinti sul corpo, un tutt’uno, quasi una seconda pelle. Ci sono abiti, corpetti e anche risvolti delle giacche con questa decorazione, che ha tutte le carte in regola per diventare un must have nella prossima stagione. Le linee sono essenziali, i top leggeri, proposti anche in chiffon plissettato con delle linee oblique molto affascinanti. Le scollature profonde ed i tessuti delicati ci regalano una donna di una femminilità disarmante ed essenziale. I colori sono ispirati alle profondità dell’oceano, abbiamo un tripudio di blu, azzurri, blu di Prussia, turchese opaco, blu royal e carta da zucchero, ma anche verde acqua, verde giada e tanto beige chiarissimo e luminoso.

    I look da sera si impreziosiscono di nuovi elementi, le frange diventano luccicanti, i top si accorciano e assumono linee più soffuse, bellissimi i capi coperti da una rete glamour su cui si vanno a posare cristalli e minuscole pietre preziose. Tornano gli abiti con fasce e pieghe oblique, i colori si scuriscono e virano al marrone cioccolato, mentre quelli chiari sono resi ancora più brillanti da una cascata di cristalli bianchi dai riflessi perlacei.

    Tutto si fa buio, tornano le onde che si incontrano al centro della passerella, escono le modelle per il giro finale. Un saluto veloce di Alberta Ferretti, con il suo solito tubino nero ed il caschetto biondo sbarazzino.

    Alberta Ferretti è riuscita a creare una piccola magia, sembrava di essere davvero sott’acqua, per fortuna una modella a metà sfilata ha avuto una piccola esitazione, il tacco si è impigliato all’abito, pochi decimi di secondo per ritrovare l’equilibrio, e per riportarci alla realtà.

    574

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alberta FerrettiMilano Moda DonnaModa Primavera/Estate 2013Sfilate

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI