Al Milano Moda Donna P/E 2012 la sfilata di Trussardi, 100 anni di passione

Al Milano Moda Donna P/E 2012 la sfilata di Trussardi, 100 anni di passione
da in In Evidenza, Milano Moda Donna, Moda Primavera/Estate 2012, Sfilate, Trussardi collezione 2012
Ultimo aggiornamento:

    Ieri sera il fashion brand bergamasco Trussardi con la sua moda ha aperto le porte del Castello Sforzesco di Milano che per la prima volta ha ospitato una sfilata di moda. Vi avevamo anticipato che questo era un compleanno per Trussardi che spegne le sue prima 100 candeline, 100 anni di successi e di traguardi importanti e sempre dalla parte di noi donne e degli uomini che acquistano i capi di questa griffe con estremo piacere. Trussardi ha confezionato una sfilata molto bella e affascinante e 200 milanesi hanno potuto assistere al fashion gratuitamente prendendo i biglietti, pensate che in meno di un’ora erano già tutti esauriti. Qualcuna di voi è riuscita a prenderli? Fateci sapere!

    Trussardi ci propone una sfilata veramente bellissima, una scenografia d’eccezione nella cornice del Castello Sforzesco che crea un’atmosfera veramente magica e incantata. La sfilata è bellissima, la prima collezione donna dello stilista turco Umit Benan Sahin a capo di Trussardi è un vero successo, ci propone una donna viaggiatrice e anche sognatrice, mise eleganti e molto semplici accompagnate da accessori che ci faranno perdere la testa.

    Umit Benan Sahin è stato scelto da Trussardi da poco infatti il suo debutto è di quelli da far tremare le gambe, tocca a lui raccontare i 100 anni di Trussardi, rendere omaggio alla storia della griffe ma lanciare anche messaggi per il futuro. Umit Benan Sahin è stato il vincitore del concorso «Who’s on the Next» nel 2009 nella sezione maschile, a«Questa donna è un’intellettuale dalla bellezza non ovvia, interessante da conoscere e adesso però si cimenta con le forme femminili e lo fa con estrema eleganza. Ecco il suo commento sul mood della collezione: “Questa donna è un’intellettuale dalla bellezza non ovvia, interessante da conoscere e da scoprire via via, mai banale, una che ha una classe innata”.

    Io sono entusiasta, mi piace questo stile casual chic che racconta di donne con i piedi per terra ma con la testa fra le nuvole. Dopo la sfilata sono seguiti i festeggiamenti: le modelle si sono accomodate su poltrone tipo quelle degli aerei, a tutti gli ospiti sono stati regalati dei “cestini da viaggio” ispirati ai pasti serviti in volo, ma disegnati per l’occasione da Michael Young, dentro c’erano le leccornie dallo chef Andrea Berton, a capo del Ristorante Trussardi alla Scala.

    Poi sempre lui ha cucinato il risotto ed il dessert che sono stato serviti a 100 fortunatissimi invitati.

    Dopo di che c’è stata una performance live di Martin Creed e della sua Band in onore della Fondazione Nicola Trussardi per la cultura e l’arte che è stata fondata nel 1996 da Nicola Trussardi e che adesso è seguita dalla figlia. In tarda serata un dance party che si protratto fino a tardi.

    Adesso per Trussardi è il momento di voltare pagina e ricominciare da 101…

    511

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN In EvidenzaMilano Moda DonnaModa Primavera/Estate 2012SfilateTrussardi collezione 2012

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI