Al Milano Moda Donna P/E 2012 la sfilata di Giorgio Armani, la delicatezza e i colori delle perle

da , il

    Tra le ultime sfilate in programma per questo Milano Moda Donna c’è Giorgio Armani, che questa mattina ha presentato la sua collezione per la primavera estate 2012, inutile dire quanto è stata bella, che classe in questi abiti, che raffinatezza, Re Giorgio si conferma il vero sovrano della moda made in Italy. Le sfilate di Giorgio Armani sono sempre semplici in modo da dare la massima importanza agli abiti e ai look, niente atmosfere costruite ed esagerate (alla Chanel per intenderci) ma solo la pura classe che sfila sulle passerelle.

    Giorgio Armani ci propone una donna elegante e bellissima, che veste in modo raffinato e semplice e che risplende di luce propria. Gli abiti e i tailleur assumono i colori delle perle, abbiamo il grigio, l’azzurrino e il blu, ma anche tanti grigi, bianco ghiaccio e bianco panna. Il famoso blu Armani è proposto in tutte le sue innumerevoli declinazioni.

    La sfilata di Re Giorgio è bellissima, abiti eleganti e molto alla moda fanno posto a tailleur dal taglio futuristico con motivo destrutturato, top che sembrano ali di farfalle, pantaloni che si plasmano sul corpo e diventano quasi una seconda pelle.

    Sul finale abbiamo degli abiti intarsiati con cristalli e pietre preziose decorati con voilant e ruches che si conquistano la terza dimensione e ancora abiti a sirena seducenti e femminili sempre in queste tonalità perlate.

    Il gran finale è molto carino perchè in passerella scendono tre modelle, abbracciate tra loro e con indosso degli abiti bianchi illuminati da miro cristalli.

    In prima fila ad assistere al fashion show c’erano Federica Pellegrini, Nicolas Vaporidis, Ilaria D’Amico, Giorgia Surina e Chiara Martegnani e anche il fotografo di moda Bruce Weber.

    Dolcetto o scherzetto?